Il Sindaco e le sue ambizioni: la parola a Samuele Rebuscini

27-07-2020 16:44 -

Un'altra grande conferma per lo scacchiere a disposizione dell'Imperatore Alessandro Pagano. Vestirà ancora la maglia granata Samuele Rebuscini, il centrocampista classe 1991 che appare prontissimo e ambiziosissimo per la nuova stagione in Eccellenza. Stiamo parlando di un giocatore dal curriculum di spessore, con un passato nei professionisti, in serie C2, con le maglie di Pro Sesto e Poggibonsi, e in serie D con la Caronnese e tre anni nella Caratese. Poi il doppio infortunio grave (rottura del crociato), la riabilitazione e le esperienze con Quinto Romano e Accademia Gaggiano. Nella stagione 2019/2020 il Sindaco approda a Varzi e al primo anno è subito vittoria e salto di categoria.

"La vittoria costituisce sempre un motivo di orgoglio. Il fatto di essere confermato in una squadra che punta in alto e che ha le mie stesse ambizioni mi rende ulteriormente orgoglioso. Varzi è una società seria e professionale, che cerca sempre di vincere, e rappresenta il mio habitat perfetto. Il mio obiettivo, infatti, è cercare di vincere in tutte le squadre nelle quali gioco. Personalmente non ritengo stimolante giocare per salvarsi; di sicuro quando si ha in squadra gente come Mario Rebecchi non si può puntare alla salvezza. Conosco la maggior parte dei miei compagni e penso che i playoff possano essere alla nostra portata".

Il suo appellativo di Sindaco ha un significato curioso e particolare. "Da sette anni vado in vacanza a Formentera, è un posto che adoro. Ed è per questo che sono stato nominato Sindaco di Formentera dai miei compagni. Anche quest'anno avevo in programma di andarci, ma purtroppo non sarà così per il momento".

Il Varzi si proietta quindi alla prossima stagione, con una nuova categoria da affrontare. Attendiamo ancora l'ufficialità dei gironi, ma le sfide saranno davvero emozionanti. Samuele Rebuscini appare già concentrato e determinato. "Non ho obiettivi personali, punto a fare bene come squadra. La società sta compiendo un ottimo lavoro sul mercato, ne è una testimonianza l'acquisto di Romano, capocannoniere dell'ultimo torneo di Eccellenza. Non conosco i giovani, ma saranno sicuramente di valore. Creare il giusto mix tra giovani ed elementi esperti rappresenta qualcosa di fondamentale per provare a vincere, e anche quest'anno sono certo che riusciremo a formare un grande gruppo. Se ci si impegna e si rema tutti dalla stessa parte, ci possiamo togliere delle belle soddisfazioni".


Fonte: Addetto Stampa