Rebecchi infallibile dal dischetto: il Varzi passa a Seveso

11-10-2020 19:39 -

Il Varzi esce vittorioso dalla trasferta di Seveso. Decisivo il calcio di rigore, guadagnato e trasformato da Mario Rebecchi al 23’ del primo minuto. Vittoria meritata e sei punti in classifica: non male come inizio di campionato per una neopromossa. I nostri ragazzi sono stati autori di un buon primo tempo, mentre nella ripresa non sono state finalizzate diverse occasioni. Tuttavia non si sono registrate grosse offensive dei padroni di casa, ridotti tra l’altro in doppia inferiorità numerica.

Mister Pagano conferma lo stesso undici che ha battuto la Rhodense. Murriero tra i pali, difesa composta da Bernareggi, Capitan Catenacci, Terminator Scarcella e Grippo, in mezzo al campo Monopoli, il Sindaco Rebuscini, e il Puma Marcinno’. In avanti Rebecchi, Romano e “El Rifle” Caputo.

Prima offensiva del Base con una parata di Murriero su mischia in area di rigore. I granata cominciano ad imporre il proprio ritmo e vanno vicini al gol con Romano, che gira bene di sinistro in area, ma trova il palo esterno. Sulla trequarti punizione improvvisa di Rebuscini, palla a Rebecchi, che viene agganciato in area da un difensore del Base. L’arbitro non ha dubbi e assegna il penalty, trasformato molto bene dal nostro numero 10. Al 30’ i padroni di casa restano in dieci uomini, in seguito all’espulsione di Ponti, che falcia da dietro Rebuscini.

Ripresa sullo stesso copione, con il Varzi che mantiene in pugno la partita, senza riuscire pero’ a chiuderla. Il Base resta in nove uomini per l’espulsione a Cicola. Ai granata viene annullato un gol a Romano per fuorigioco, abbastanza dubbio. Lo stesso attaccante non riesce ad intervenire, con Caputo, su un ottimo invito in area, a portiere ormai battuto. Mister Pagano effettua quattro cambi, dando anche spazio ad alcuni elementi della panchina. Finisce così, 1-0 per i granata, che si possono concentrare sul doppio impegno settimanale con grande entusiasmo. Al Chiappano arriverà prima il
Gavirate Mercoledì alle ore 18, poi domenica la Sestese alle 15:30.


Fonte: Addetto Stampa